News RSS

Aspettative sul 53 della ruota Nazionale

- Nel lotto, il 53 sulla ruota nazionale è al momento il numero più ritadatario. Vediamo quali sono le concrete aspettative future di questo numero.

Nella lotteria più tradizionale di sempre, il gioco del lotto, abbiamo assistito al raggiungimento di quota 200 estrazioni di assenza per il 53 sulla ruota Nazionale e, puntualmente, già tanti si saranno rovinati puntanto cifre folli sperando che la prossima estrazione sia la volta buona. Questo anche con la complicità di tutto ciò che gira intorno a questo gioco, in primis: le testate giornalistiche specialistiche sul gioco del Lotto che lo danno, ogni volta, come imminente. Come da copione, c'è già chi sospetta brogli nel metodo estrazionale (tesi che in ogni caso non abbiamo i mezzi per smentire) tuttavia i gestori del gioco del Lotto non ne hanno bisogno: già guadagnano almeno un 40% di quello che gli italiani giocano semplicemente basandosi su nozioni probabilistiche (Eulero insegna!). Inoltre 200 estrazioni sono normali anche da un punto di vista statistico e teorico come abbiamo sempre affermato in questo stesso sito attraverso la pubblicazione di una serie di articoli (ad esempio vedi Quando esce il numero più ritardatario e Il massimo ritardo modale: l'estratto). Abbiamo cercato di mantenere un'informazione il più possibile corretta e trasparente, non preoccupandoci di dover vendere qualcosa. Tali articoli sono basati su dati non solo statistici ma anche teorici. Infatti, la statistica da sola non è sufficiente in quanto si fonda su ciò che è accaduto in passato e sebbene il futuro è normalmente verosimile, le eccezioni possono fare la differenza. Una buona teoria, invece, è supportata da una realtà tangibile e può prevede ragionevolmente gli effetti futuri con un basso margine di errore. Questo vale anche per il gioco del Lotto.

Però, non tutte le teorie, anche se valide, potrebbero non avere la stessa valenza e potrebbero non essere applicabili allo stesso modo. Ad esempio, è facile sentirsi dire, tra chi possiede un minimo di nozioni probabilistiche, che nel gioco del Lotto un numero potrebbe anche non uscire mai: ciò che è accaduto in passato è una certezza, il futuro è un'altra cosa. Una teoria tanto inconfutabile quanto inutile. Per contro, chi ha invece un'esperienza diretta, anche solo come osservatore, etichetterebbe una tale affermazione semplicemente come una "teoria" non aderente alla realtà ed in effetti ciò non si è mai verificato ancora. Aggiungiamo, inoltre che da un punto di vista puramente probabilistico, un numero potrebbe non uscire mai con una probabilità infinitesimale: nella pratica sarebbe più facile pensare ad un "difetto" del sistema di estrazione dei numeri piuttosto che sia frutto di puri eventi stocastici. La verità è dunque nel mezzo: tra finito e infinito ed proprio questa la chiave di lettura fornita dalla teoria dell'Ing. Samaritani e da noi sempre sostenuta.

L'Ing. Samaritani ha pubblicato la sua teoria sui ritardi nel 1937 nel libro dal titolo La teoria e il calcolo matematico dei ritardi. Studio
teorico e pratico sul giuoco del Lotto.
Per quanto alcuni si sono affannati a smentire tale teoria (spesso non comprendendola a fondo e sbagliandone l'interpretazione), l'Ing. Samaritani ha fondato i suoi studi semplicemente sul calcolo delle probabilità e i dati, fino ad oggi (10 Settembre 2016), gli hanno dato ragione: prima il numero 8 a Roma nel 1941 toccando le 201 estrazioni di assenza, poi il 34 a Cagliari con 203 estrazioni di assenza nel 2011.
Tali dati, "postumi" alla pubblicazione del libro dell'Ing. Samaritani hanno semplicemente confermato la validità di tale teoria e ne abbiamo prova anche negli studi di Tufano P. pubblicati nell'articolo Il massimo ritardo modale in cui si attualizza e amplia la teoria dell'Ing. Samaritani e si confrontano i risultati con numerosi dati statistici.

Ebbene, se avete letto sin qui l'articolo, la domanda che vi sarete posti è: cosa aspettarci da adesso in avanti con il 53 sulla ruota Nazionale?
La risposta è in realtà già stata data negli articoli indicati sopra: ci aspettiamo che, in tutto il periodo di nostra osservazione, il massimo ritardo più probabile raggiungibile da un numero è di circa 232 estrazioni. Purtroppo tale valore, ad oggi ancora impensabile, non è da intendersi come un limite invalicabile ma come il più probabile. Verosimilmente, tutto ciò che potrebbe accadere oltre questo "limite" di attesa semplicemente potrebbe accadere con una probabilità man mano sempre più piccola. Quindi tra "infinito" che non dice nulla di concreto e un'intorno di 232 c'è una bella differenza!

Giudicherete voi la valenza di tali studi, anche in base a ciò che accadrà nell'imminente futuro!

Ci crediate o no, noi non abbiamo ancora iniziato a giocare il 53 sulla ruota Nazionale, probabilmente lo faremo ora a partire da un solo Euro! Noi intendiamo il gioco del Lotto in questo modo e riteniamo controproducente puntare cifre spropositate nella speranza di vincere una fortuna!